Promobiliare: consigli per tutti

L’IMPEGNO ICOS IMMOBILIARE: LA FORZA DELLA DECISIONE INFORMATA PER CHI VENDE CASA, COMPRA CASA, RISTRUTTURA CASA, AFFITTA CASA.

ICOS IMMOBILIARE ha voluto e fondato insieme a MALQUATI REAL ESTATE il Team PROMOBILIARE. PROMOBILIARE : UNA ALLEANZA CON IL CLIENTE. Da incerto a informato. Da confusione a vederci chiaro. Da preoccupazione a serenità.

I workshop Promobiliare.

90 minuti, 7 professionisti, l’occasione per informarsi su tutto quello che serve sapere per comprare, vendere, affittare, ristrutturare casa prendendo una decisione informata.

La prima serie di 4 workshop sulla FORZA DELLA DECISIONE INFORMATA , si è svolta nelle date 10 aprile, 8 maggio, 28 maggio sul tema COMPRARE CASA e il 12 giugno sul tema RISTRUTTURARE CASA.

Comprare casa: per accelerare la tua decisione, rallenta.

COSI’ CONSIGLIANO I GIAPPONESI. A PRIMA OCCHIATA SEMBRA UN PARADOSSO. ALLA SECONDA NO. UNA TATTICA SPINTA DALL’EMOZIONE TI PUÒ PORTARE ALLA QUANTITÀ DELLE CASE VISTE.

CERCHI LA CASA GIUSTA? LA QUALITÀ DELLE CASE VISITATE SI OTTIENE CON UNA STRATEGIA RAGIONATA E CON UN PIANO D’ACQUISTO SU MISURA.

10 aprile. Interessanti gli spunti forniti dagli interventi dei relatori. A partire dalle opportunità legate ai principali sgravi fiscali, ben enunciati dalla Commercialista Cristina Degli Esposti, la quale ha anche finalmente fatto luce sulla questione IMU. Da Emilio Brustia, Presidente  provinciale A.N.C.E, un dettagliato confronto sul rapporto qualità/prezzo/prestazioni che caratterizza le tipologie di immobili in funzione della differente classe energetica. Sulla parte legale il Notaio Andrea Milano, ha illustrato le verifiche Ipotecarie, Catastali, Provenienza, Convenzioni e Spese condominiali, che vengono effettuate in team con l’agenzia immobiliare di fiducia, con un approfondimento del Contratto Preliminare.

Ma anche l’Avvocato Alberto Villa che ha dimostrato l’efficacia di una puntuale azione legale preventiva, tesa proprio ad evitare le amare sorprese del dopo vendita con conseguenti onerose controversie. In conclusione i prodotti finanziari ed i mutui, attraverso le relazioni del Mediatore creditizio Giulio Chidini di Più Unica e del Funzionario di Deutsche Bank Manuel Martino, dai quali si evince con sollievo, che ottenere il credito non è affatto impossibile, se si viene guidati e consigliati da professionisti onesti e capaci.

Il quadro emerso è dunque più tranquillizzante: si può andare oltre il pessimismo generato dall’uniformità dell’informazione negativa, attraverso dati, normative di legge, documentate opportunità ed approfondimenti: “Con questi workshop stiamo cercando di fornire una serie di informazioni concrete e costruttive che rimettano in ordine la visione del mercato immobiliare - ha confermato Mauro Sigismondi di ICOS – PROMOBILIARE -  che, intendiamoci, è certamente in un periodo di difficoltà, ma non così drammatico come viene descritto e raccontato, anzi offre delle opportunità che possono essere colte attraverso una strategia ragionata ed un piano di acquisto su misura ”. A quanto pare il primo appuntamento incoraggia a proseguire il progetto: “Da quanto abbiamo potuto vedere ne è valsa la pena - ha concluso Sigismondi -  perché lavorando insieme con i professionisti e scoprendo o approfondendo i vari temi, si è instaurato un tangibile clima di fiducia ed i partecipanti hanno potuto maturare una nuova consapevolezza anche dei nuovi strumenti per COMPRARE CASA con LA FORZA DELLA DECISIONE INFORMATA”.

8 maggio. Approfondimento sul tema della fiscalità, a cura del Notaio e della Commercialista. Tassazione ordinaria, tassazione prima casa, credito d’imposta per riacquisto e tassazione atto, regime IVA e credito d’imposta.

Non si poteva non parlare di IMU, protagonista dell’attualità politica, su cui Cristina Degli Esposti, ha portato dei concreti esempi di calcolo relativi ad alcune tipologie di immobili. E poi le possibili detrazioni dall’IRPEF delle spese sostenute per interessi passivi mutuo per l’acquisto, per la costruzione o ampliamento e per l’intermediazione immobiliare. La detrazione per la riqualificazione energetica : chi ne usufruisce e come si realizza.

28 maggio. Rent-to -Buy: come prendere casa in attesa di avere tutta tutta la disponibilità economica

Dopo il Notaio Andrea Milano, che ha illustrato le verifiche Ipotecarie, Catastali, Provenienza, Convenzioni e Spese condominiali, che vengono effettuate in team con l’agenzia immobiliare di fiducia ed il contratto preliminare.

Con l’Avvocato Alberto Villa  si è entrati nel vivo del focus dell’evento: “Grazie al Rent-to-Buy – ha spiegato Villa – è possibile, con diverse soluzioni, pagare un immobile in due fasi distinte, la prima “leggera” dove ci si comporta come degli affittuari, utilizzando il bene mentre si comincia a pagare una quota che poi, dopo qualche anno, verrà computata nel quantum utile alla definitiva acquisizione”.

E’ seguito un approfondimento sui mutui, attraverso le relazioni del Funzionario di Deutsche Bank Manuel Martino e del Mediatore creditizio Stefano Rossanigo di Più Unica, da cui si evince con sollievo, che ottenere il credito non è affatto impossibile, se si viene guidati e consigliati da professionisti onesti e capaci.

Dagli interventi del Vice Presidente ANCE Filippo Arrigoni e dell’Architetto Fabrizio Dragoni, è emersa una lettura onesta e concreta degli aspetti tecnici ed economici relativi alla valutazione dell’impresa costruttrice di immobili nuovi, delle opportunità che offrono gli immobili usati, della scala di valori da attribuire alle differenti caratteristiche.

Partecipato e costruttivo il lavoro di approfondimento sulla base delle domande che i presenti hanno rivolto ai relatori. Unanime il riconoscimento, da parte degli autorevoli rappresentanti delle varie competenze con cui è necessario relazionarsi quando di compra o si vende una casa, dell’importante compito di garanzia e di cabina di regia che devono svolgere gli agenti immobiliari.

RISTRUTTURARE CASA.

VEDERE E REALIZZARE IL POTENZIALE DI UN IMMOBILE. INTERPRETARE E AVVERARE I DESIDERI. RISULTATI RICHIESTI. PREVISIONE AFFIDABILE. COSTI E TEMPI RISPETTATI.

12 giugno. Tante persone intervenute per ascoltare dalla voce dei Professionisti le ultime novità dopo il via libera del Consiglio dei ministri alla proroga dei bonus fiscali per le ristrutturazioni e il risparmio energetico, ma anche per dibattere insieme a loro, attraverso considerazioni, domande, e racconti di esperienza vissuta.

Risposte concrete alla domanda Perche’ ristrutturare casa? Per valorizzarla, intervenendo su involucro e impianti per ottenere un miglioramento della classe energetica, con immediato incremento di valore dell’immobile e l’incremento di valore in prospettiva, con una immediata diminuzione dei costi di gestione ed un recupero dell’investimento in 8/12 anni. Per stare meglio anche rimodulando gli spazi quando necessario, per vendere presto e bene, per affittare meglio.

Oltre a tutti i “buoni motivi” per cui vale la pena intervenire con un lifting su molte delle nostre case è stato chiarito a fondo il tema dei bonus fiscali estremamente attuale alla luce delle nuove definizioni del governo.

Anche chi non è del settore ha potuto apprezzare e capire l’illustrazione delle specifiche tecniche di intervento sulle parti in muratura, sul tetto, sui serramenti, sugli impianti di riscaldamento di ultima generazione, sull’impianto elettrico moderno fino a scoprire finalmente cosa è e cosa non è la domotica. Eloquenti le immagini di alcuni interventi prima e dopo la cura di recupero su alcuni immobili visibili sul territorio. Interessante la tecnica di ”Home Staging”, che, con un investimento anche modesto, interviene con un miglioramento estetico, realizzabile anche attraverso una diversa disposizione degli spazi, degli arredi e delle rifiniture interne, in modo da rendere un immobile più attraente e quindi più facilmente spendibile sul mercato, con un concreto aumento del valore.

Oltre all’Architetto Fabrizio Dragoni, sono intervenuti i Costruttori edili Enrico Sigismondi e Marco Ramazzotti, il Termotecnico Paolo Romerio, l’Elettrotecnico Silvano Sponton, la Commercialista Cristina Degli Esposti; l’Interior Designer Giuse Donati; la Certificatrice Energetica Annalisa Morra; con la partecipazione di Pier Luigi Leonardi di Deutsche Bank e del Mediatore creditizio di PiùUnica Giulio Chidini.

Vendere casa: comunicare il valore all’acquirente.

NON C’E’ VENDITA SENZA VALORE: “IL CLIENTE NON COMPRA SE IL VALORE CHE VEDE NON VALE IL PREZZO CHE PAGA” (BEAU TOSKICH). PARLIAMO DI PREZZO, MA CERCHIAMO E COMPRIAMO VALORE. I CONSIGLI PER DEFINIRE IL GIUSTO PREZZO E VALORIZZARE LA TUA CASA.

Vuoi saperne di più? Chiamaci allo 0321 691891